Col configuratore online bastano pochi minuti per individuare l’impianto fotovoltaico adatto alle tue esigenze

Chi ha studiato latino al liceo, almeno una volta nella vita, avrà trovato questa parola - otium - in una versione. L’ozio per i Romani era il tempo libero portato alla massima espressione: Catone diceva che i grandi uomini sono riconoscibili più da come oziano che da come negoziano, Cicerone spiegava che per lui oziare significava scrivere orazioni. L’ozio per gli antichi era il tempo che ci si prende per pensare, per scrivere o per progettare. Era il tempo del presente regalato al futuro.

Alt, noi però stavamo andando in vacanza. E che c’azzecca Cicerone, con le autostrade, il gelato e la spiaggia? No, non vogliamo consigliarvi di portare sotto l’ombrellone il De Re Publica, a meno che non vogliate darvi arie da intellettuali. Nè di pensare a un vostro trattato filosofico (anche se non ci sarebbe nulla di male).

No, quello che vorremmo fare è oziare, nel significato latino di questo termine. Bastano cinque minuti, la scelta è tra il sudoku e lo smartphone. Se siete tentati di rispondere sudoku, allora sappiate che in questo caso sarebbe la scelta sbagliata, almeno per noi.
No, per sviluppare l’ozio creativo che abbiamo in testa basta il nostro solito smartphone, che servirà per connetterci a tuo.evolvere.io e iniziare la nostra seduta di otium creativo.

Troveremo infatti il nuovo configuratore di Evolvere in versione open e accessibile a tutti. Se prima per provarlo era necessario recarsi in uno dei punti vendita della grande distribuzione dove erano collocati gli stand o i totem Evolvere, ora questo si può utilizzare comodamente da casa o da sotto l’ombrellone. Come preferiamo.
configuratore.jpg

Come funziona il configuratore di Evolvere

Il configuratore, grazie a una veloce analisi della nostra casa e del nostro fabbisogno energetico, ci permette di avere un quadro dell’impianto fotovoltaico installabile, con i benefici sia in termini economici sia in termini di impatto ecologico e le tempistiche di ammortamento. La bolletta che abbiamo consigliato di tenere in valigia - non ce ne siamo dimenticati - servirà proprio per calcolare quanto potremo iniziare a risparmiare.

In questo modo sono sufficienti pochi minuti per capire come potremo cambiare il nostro rapporto con l’energia nel prossimo futuro, diventando prosumer. Immaginare che con l’energia prodotta dall’impianto sul nostro tetto potremo far funzionare un nuovo sistema di climatizzazione oppure alimentare la nostra nuova auto elettrica. Potremo far funzionare il piano a induzione della nostra nuova cucina oppure riscaldarci durante l’inverno con l’energia immagazzinata nel nostro storage. Potremo illuminare il nostro giardino o azionare le tapparelle attraverso il sistema di domotica che sognamo da tanto tempo.

Quanti minuti sono passati da quando avete iniziato a leggere questo pezzo e vi siete connessi a tuo.evolvere.io? Quattro o cinque forse e sono stati sufficienti per lasciare spazio all’immaginazione e a un’idea del futuro che, forse, ancora non esisteva. Ecco, anche questo è quello che Cicerone e Catone avrebbero definito otium creativo.

Che peccato se, invece, aveste deciso di giocare a sudoku.